Ricette dai blog

Panetto con erba cipollina e dadini di pancetta

Pubblicato il 28 agosto 2017
Blog: Pane & Tulipani

Goloso panetto pensato di preparare dopo aver visto il pane cipolla e olive visto nel blog Dulcis in Fundo. Ho pensato subito di prepararlo apportando delle modifiche utilizzando la farina avuta in collaborazione con il Molino Piantoni.

Ho usato la farina della loro linea Celtica, realizzata con grano tenero con gonococco Shebar il quale presenta caratteristiche nutrizionali notevoli con un alto contenuto proteico e bassa percentuale di glutine. Inoltre contiene ferro, zinco e fosforo. Farina adatta a tutti gli utilizzi in cucina.

Io ho realizzato questo panetto inserendo, per renderlo ancora più gustoso, dell’erba cipollina fresca e naturale, non di coltivazione, direttamente da me raccolta durante le mie passeggiate e dei piccolissimi dadini di pancetta. Così, al naturale.

Il tutto realizzato con la macchina del pane. Amo prepararlo in svariati gusti sempre diversi, ma non mi piace impastare.

Chissà se l’inventore di questa macchina pensava a me…ma fa niente…l’importante che l’abbiano realizzata!!!

INGREDIENTI:

  • 500 g. di farina di grano tenero Celtica
  • 200 g. di acqua
  • 100 g. di latte
  • 10 g. di zucchero
  • 1 cubetto di lievito
  • 20 g. di olio evo
  • 10 g. di sale fine
  • 100 g. di pancetta tesa
  • 50 g. di erba cipollina

PROCEDIMENTO:

Travasare in una ciotola la farina e sbriciolarvi dentro il lievito. Mescolare bene. Aggiungere e mescolare lo zucchero ed il sale.

Tagliare la pancetta a striscette e poi a piccoli dadi e inserirli nella farina.

Pulire e tagliare l’erbetta cipollina lasciandola lunga circa 1 cm. e inserire nella farina.

Dare un’ultima mescolata e trasferire tutto nella macchinetta del pane.

In una bacinella pesare il latte, aggiungere gli altri ingredienti liquidi come l’acqua e l’olio e versare tutto nella macchinetta.

Azionarla secondi il tempo che ogni macchina richiede e lasciarla lavorare.

Io con la mia ho usato il programma base quello specifico per 500 g. di farina.

Quando la macchina si spegne il pane è pronto, aspettare qualche minuto ed estrarlo.

NOTA:

Volendo il pane pronto da mangiare all’orario giusto io ho preparato tutti gli ingredienti la sera, alle ore sette circa mi sono alzata ed ho inserito la parte liquida. Ho azionato la macchinetta e sono tornata a dormire. Al risveglio un profumino aleggiava in cucina…e per le 12 il pane era pronto da divorare, leggermente tiepido perché anche se buono il pane non bisogna mangiarlo caldo.

Sfoglia la fotogallery

Altre ricette dalla community

Pan bauletto

28.08.2017

Oggi, nella cucina di Come una pentola di fagioli prepariamo il Pan Bauletto. Morbido e buonissimo. Come si prepara? Facile:[...]

Leggi tutto
Naviga nel sito