Il monococco, spiga già coltivata dall’uomo circa 10.000 anni fa, necessita di un terreno argilloso e di abbondanti precipitazioni per crescere, caratteristiche che abbondano nella Pianura Padana e che favoriscono produzione di monococco a elevati livelli di qualità e genuinità.

E’ ideale per la panificazione, per pasta fresca e secca, per frolle e per la produzione di birra. Ha un alto contenuto di carotenoidi e buoni valori nutrizionali, oltre ad un aroma particolare.

Grazie a Molino Piantoni è stato possibile seminare il monococco nei campi intorno al Molino. Inizialmente si credeva che le proprietà di questa spiga fossero ideali per combattere la celiachia.
Dopo studi e sperimentazioni più approfondite condotte grazie alla partnership tra Molino Piantoni e gli Spedali Civili di Brescia, le caratteristiche organolettiche del monococco si sono rivelate particolarmente indicate per persone intolleranti e per l’alimentazione della popolazione in generale.
Prosegue dunque nel migliore dei modi la produzione di Monococco Shebar®, al fine di scoprirne tutte le proprietà benefiche e le loro applicazioni per produrre miscele di farine e alimenti sempre più salutari per il fabbisogno alimentare quotidiano delle persone.
Molino Piantoni, costituisce oggi insieme ad Antica Terra, Aesse Ambiente, Tradizioni Padane e Babb la Comunità del Cibo Monococco Shebar® della Pianura Bresciana, un network d’imprese con lo scopo di migliorare la qualità dell’alimentazione della vita di tutti i giorni.
Per maggiori informazioni scarica l’opuscolo informativo. 

Altre news dal nostro blog